Costruire il Pesce
un pesciolino di plastica ingrandimento Con una bottiglia di plastica si possono fare miracoli! addirittura si possono moltiplicare i pesci, per il pane ancora no.
Questo è uno dei giocattoli più semplici da costruire ma che permettono una grande varietà di possibilità di gioco; e soprattutto si gioca con l'acqua, senza fare arrabbiare la mamma, anche se non si è al mare e si vive in un condominio.
Il gioco della pasca richiede la canna con l'amo ed il filo, e i pesci da pescare in una pozza d'acqua.
Per la pozza d'acqua puoi utilizzare il lavandino o la vasca da bagno, e non serve riempirla fino a fare traboccare l'acqua. Ma si può fare anche con una semplice bottiglia di plastica. Basta procurargli una finestra su di un lato e riempirla d'acqua per un pò, chiaramente con il tappo ben chiuso.
Per la canna basta attrezzarsi con un ramo corto, a volte basta uno spiedino a cui attaccarvi il filo o spago.
All'estremità libera del filo è poi necessario associarvi l'amo, ovvero un anello di metallo.
Infine il pesce, segui le istruzioni...

Il Pesce da pescare all'amo

MATERIALI
un turacciolo o metà di esso.
due ganci con vite, di cui uno piccolo e l'altro più grande e pesante
Un pezzettino di plastica ricavato da una bottiglia
Dei pennarelli con colori permanenti.
Spago e bastone per fare la canna da pesca, a cui applicare l'amo-anello di metallo

PROCESSO DI COSTRUZIONE
Per costruire il pesce galleggiante è necessario conoscere un pò come funziona la materia quando la si vuole immergere nell'acqua. Certo che a noi basterà sapere pochi principi di base, che sono stati già enunciati nelle istruzioni per costruiresegare il turacciolo
Per galleggiare non basta essere più leggeri dell'acqua, ma bisogna anche poter "avere un verso".
Il pesce di plastica resta fuori dall'acqua oppure resta immerso nell'acqua a seconda di dove si applica il maggiore e minore peso al galleggiante. Ed è lo stesso principio che regola l'uso della chiglia per le barche.
Il pesce nella fosolco nel turaccioloto ha un gancio piccolo dietro alla sagome del pesce di plastica. Ed ha il gancio grande avvitato sotto il turacciolo; ciò condizionerà il galleggiante a mostrare il pesce fuori dall'acqua (una volta che è stato posto nell'acqua).

Per cominciare prendete un turacciolo, o metà di esso, e fatevi un piccolo solco ricorrendo al seghetto. La profondità di tale solco è la stessa dello spessore della lama.

Quindi ritagliate da una bottiglia di plastica un pezzettino rettangolare. Oppure molti di esso se si desidera fare più di un pesce.
Su di esso disegnatevi la sagoma del pesciolino, ricorrendo ad un pennarello indelebile. in questo modo - usando la plastica della bottiglia ed il pennarello - potrete realizzare un oggetto che è a prova di acqua: non affonda e non teme di perdere il colore.

pezzettino di plastica disegnare il pesciolino disegnare il pesciolino

La sagoma del pesce dovrebbe essere abbastanza visibile, possibilmente più grande del turacciolo. Ma funziona bene anche se fate un pesciolino minuscolo. A volte ho visto fare la sagoma della mamma pesce e poi le sagome dei figli pesciolini.
E tutte queste sagome erano incastrate per bene nello stesso solco dell'unico turacciolo.incastrare il pesciolno

La bottiglia di plastica spesso ha una superficie tutta liscia ma con base tonda, altre volte ha una forma a base quadrata con dei solchi sulla sua superficie. Bisogna adattarsi, però sappiate che si sta facendo del bene all'ambiente, riciclando e riutilizzando.

Quando la vostra sagoma è stata disegnata e colorata, bisogna usare le forbici per ritagliarla. Nel tavvitare il gancio sottoaglio lasciate una linguetta di plastica sotto la pancia del vostro pesciolino. Questo permetterà di avere un supporto da incastrare nel solco che avrete preparato nel turacciolo.
A volte non è semplice incastrare il pezzettino di plastica nel solco. A volte servirà allargare il solo leggermente, usando ancora il seghetto.

Adesso prendete il gancio più pesante ed avvitatelo sotto al turacciolo, cioè nella superficie opposta a quella in cui si trova il solco con il pesciolino.
In questo modo il peso maggiore permette di mantenere in verticale il pesciolino, altrimenti lo vedreste rilassarsi sul pelo dell'acqua.


MODI DI GIOCARE